Amelia e Dintorni:
conosciamo il paesaggio che ci circonda

casa riposo amelia territorio umbria

Amelia: Perla medievale Umbra

Tra le cittadine più antiche dell’Umbria, Amelia ha un passato che risale a prima dell'impero romano, e accoglie i visitatori con un centro storico ricco di testimonianze del passato, dai tracciati delle strade pre-romane, alle chiese medievali, i palazzi rinascimentali e le costruzioni moderne.
In particolare, è nota per un sistema di cisterne romane, vere opere di ingegneria idraulica, che formano una piccola città sotterranea - suggestiva tanto quanto le mura che circondano la cittadina moderna (mura poligonali del VI e IV sec. a.C. che si uniscono a quelle tardo romane e medievali).

Sorge sopra un colle roccioso, dove alle pendici si estendono uliveti e lecci, il fiume Tevere, e un paesaggio incantevole: dolci colline, vigne, boschi, laghi e montagne non lontane.
Amelia fa parte di quei borghi dell’Italia dove regnano ospitalità e ricchezza delle tradizioni enogastronomiche.

Cosa visitare:

casa riposo amelia carsulae

Parco Archeologico di Carsulae

Si tratta di un antico sito del IX secolo a.C. e poi municipio di epoca romana, Carsulae, che fu abbandonato già nell'antichità a causa degli smottamenti del terreno - sono il motivo per cui parte dell'antica città è ancor oggi sepolta.
La costruzione della via Flaminia, diede alla città un periodo d'oro, con impianti termali, foro, basilica, ma in seguito la perdita di importanza di questa via fu la causa della sua rovina, insieme alle invasioni barbariche e al terremoto.
Gli scavi archeologici presentano 11 strutture alle quali è stato affiancato un Centro visita e documentazione - una città perfetta per una passeggiata archeologica.
castelluccio di norcia casa di riposo

Piana di Castelluccio di Norcia

Si trova all'interno del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, ed è un altopiano tra i più estesi dell'Italia centrale, che offre meravigliosi panorami del monte Vettore e di Castelluccio - frazione di Norcia.
L'altezza di oltre 1400 metri, lo rende unico con i suoi 3 piani: Pian Grande, Pian Piccolo e Pian Perduto.
Da non perdere la celebre Fiorita, la fioritura che ogni anno tra la fine di Maggio e gli inizi di Luglio, rende strabiliante il panorama di Castelluccio tra papaveri, lenticchie, violette, trifogli...
Per chi ama la buona cucina umbra, da gustare le specialità norcine famose in tutto il mondo.
cascata delle marmore casa di riposo

Cascata delle Marmore

Si forma dalle acque del fiume Velino, una cascata unica in bellezza e anche in utilità, dato che viene utilizzata per la produzione di energia elettrica nella centrale di Galleto.
Si trova a pochi chilometri da Terni ed è una tra le più alte cascate d'Europa!
A flusso controllato, la cascata delle Mamore non offre sempre lo stesso panorama, per questo vanno verificati gli orari di apertura delle paratoie di regolazione del flusso d'acqua, che cade a 165 metri di dislivello e tre salti.

fonti del clitunno casa di riposo

Fonti del Clitunno

Bellezza e pace, nelle fonti che si trovano tra le città di Spoleto e Foligno. A Campello, sulle sponde del fiume Clitunno, affluente del Topino, troverete uno scenario di calma e tranquillità, lontano dal caos citadino.
Nel complesso delle fonti sorge un tempietto al dio Giove, ricostruito in epoca longobarda. Clitunno è stato dichiarato nel 2011 Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO.

Contatti

Richiedi informazioni

Seguici su Facebook

Torna su